Home > Il mondo di internet

Il mondo di internet

Il mondo di internet

Questo sfruttamento commerciale viene subito messo in atto anche dagli altri Paesi. In una nota del 25 aprile , Licklider aveva espresso l'intenzione di collegare tutti i computer e i sistemi di time-sharing in una rete continentale. La rete venne fisicamente costruita nel collegando quattro nodi: L' ampiezza di banda era di 50 kbps. Il servizio di posta elettronica fu inventata da Ray Tomlinson della BBN nel , derivando il programma da altri due: Telenet della BBN.

Tutto era pronto per il cruciale passaggio a Internet, compreso il primo virus telematico: La connessione avvenne dal Centro Nazionale Universitario di Calcolo Elettronico presso l' Università di Pisa , dove era presente un gruppo di ricerca fra i più avanzati in Europa. Alcuni di questi componenti del gruppo avevano lavorato a contatto con quelli che poi sarebbero stati considerati i padri di Internet, Robert Kahn e Vinton Cerf. Fu proprio Kahn a convincere i suoi superiori a finanziare l'acquisto delle tecnologie necessarie Butterfly Gateway per il gruppo di Pisa [11].

Il collegamento avvenne il 30 aprile , alle 18 circa [12]. Il primo browser con caratteristiche simili a quelle attuali, il Mosaic , venne realizzato nel Il 30 aprile il CERN decide di rendere pubblica la tecnologia alla base del World Wide Web in modo che sia liberamente implementabile da chiunque. A questa decisione fa seguito un immediato e ampio successo del World Wide Web in ragione delle funzionalità offerte, della sua efficienza e della sua facilità di utilizzo.

Nel venne introdotto il concetto di eEconomy. La facilità d'utilizzo connessa con l' HTTP e i browser, in coincidenza con una vasta diffusione di computer per uso anche personale [14] , hanno aperto l'uso di Internet a una massa di milioni di persone, anche al di fuori dell'ambito strettamente informatico, con una crescita in progressione esponenziale. Se prima del Internet era dunque relegata a essere una rete dedicata alle comunicazioni all'interno della comunità scientifica e tra le associazioni governative e amministrative, dopo tale anno si assiste alla diffusione costante di accessi alla rete da parte di computer di utenti privati fino al boom degli anni con centinaia di milioni di computer connessi in rete in parallelo alla diffusione sempre più spinta di PC al mondo, all'aumento dei contenuti e servizi offerti dal Web e a modalità di navigazione sempre più usabili, accessibili e user-friendly nonché a velocità di trasferimento dati a più alta velocità passando dalle connessioni ISDN e V.

Questa è la situazione di diffusione di Internet nel mondo occidentale , mentre nel secondo e terzo mondo il tasso di penetrazione è ovviamente inferiore, ma in continua crescita grazie al progressivo riammodernamento delle infrastrutture di reti di telecomunicazioni. Internet , oggi, è sinonimo di globalizzazione. Avere un sito internet significa possedere una vetrina sul mondo, farsi conoscere dappertutto. È quindi più simile all'insieme delle entità che lo popolano, piuttosto che all'insieme delle reti di cui è costituito.

È più simile alla definizione di insieme degli iperoggetti [15] di Tim Berners Lee: Importantissima è la capacità dei browser di vedere internet dando la possibilità di interpretare il maggior numero di entità possibili. Tanto è vero che i browser più diffusi permettono il raggiungimento del sito destinazione anche senza la digitazione del protocollo http: Ad ogni modo, internet e web rimangono specificatamente due cose diverse: Fino all'anno si è temuto di dover reingegnerizzare ex novo l'intera Internet perché il numero degli host indirizzabile attraverso il protocollo IP era vicino a essere esaurito IP shortage dal numero di host realmente collegati oltre alla necessaria ridondanza e alle perdite per motivi sociali.

Oggi, come soluzione definitiva, si è fiduciosi nella possibilità di migrare in modo non traumatico alla versione successiva di IP IPv6 che renderà disponibili circa miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di numeri IP indirizzabili. I processi di convergenza in atto nell'ambito ICT, media e comunicazioni, indicano inoltre la sempre più probabile piena integrazione nel prossimo futuro della rete Internet con la rete telefonica già con la tecnologia VoIP , nonché la parallela fruizione di contenuti informativi tipici di altri mezzi di comunicazione come la televisione e la radio in un'unica grande rete.

Se infatti da una parte i primordi della rete sono stati caratterizzati dallo scambio di dati come i contenuti testuali e immagini statiche , l'evoluzione futura della rete va verso la sempre maggiore diffusione di contenuti multimediali come ad esempio i contenuti audio - video es. La soluzione più praticata a questo problema è la decentralizzazione delle risorse ovvero sistemi di rete distribuiti es. Content Delivery Network in grado di gestire l'aumento di traffico, mentre per far fronte all'aumento di banda necessaria sui collegamenti sono da menzionare nuove e più efficienti tecniche di compressione dati che hanno reso possibile il diffondersi di servizi sempre più evoluti e pesanti.

Sotto questo punto di vista l'evoluzione della rete dal punto di vista dei servizi richiede anche lo sviluppo di un'infrastruttura di rete di accesso a banda sempre più larga con la realizzazione delle cosiddette Next Generation Network per sopperire all'aumento di traffico previsto e la fruizione dei servizi stessi dall'utente finale. In tal senso dunque un'ulteriore evoluzione della Rete, propugnata da alcuni, potrebbe essere l'estensione della connettività agli oggetti taggati del mondo reale dando vita alla cosiddetta Internet delle cose. Le caratteristiche di tale rete possono essere descritte attraverso la sua struttura fisica topologia , nodi, collegamenti trasmissivi e apparati di rete , e attraverso il suo funzionamento a livello logico-protocollare.

Internet è costituita da alcune centinaia di milioni di computer collegati tra loro con i più svariati mezzi trasmissivi ed è anche la più grande rete di computer attualmente esistente, collegando tra loro a livello globale reti LAN , MAN e WAN , motivo per cui è definita "rete delle reti", "interete", "rete globale" o "la Rete" per antonomasia. Ogni dispositivo terminale connesso direttamente a Internet si chiama nodo ospite , in inglese host o end system sistema finale o terminale utente , mentre la struttura che collega i vari host si chiama link di comunicazione passando attraverso i vari nodi interni di commutazione. Da qualche anno è ormai possibile collegarsi a Internet anche da dispositivi mobili come palmari , telefoni cellulari , tablet , ecc.

In quanto "Rete delle reti" Internet non possiede dunque una topologia ben definita, ma mette insieme reti con topologie differenti. Come nel caso di altre reti di telecomunicazioni, ad esempio la rete telefonica , la "ragnatela" di collegamenti è composta, a livello fisico-infrastrutturale, da un'ossatura molto veloce e potente, nota come rete di trasporto , con le sue backbone , a cui si connettono, attraverso collegamenti di backhauling raccordo , molteplici sottoreti a volte più deboli e lente e che costituiscono quindi la rispettiva rete di accesso , com'è tipico in generale anche della rete telefonica, della quale Internet condivide proprio l'infrastruttura di accesso per la connessione delle utenze private.

I collegamenti tra i vari nodi interni si appoggiano su criteri statistici di disponibilità multiplazione statistica e non su criteri totalmente deterministici, a causa della natura distribuita e aleatoria piuttosto che centralizzata dei processi in rete. E spesso si finisce con il preferire la finzione alla realtà, trasferendosi in un mondo ideale ma astratto. E' eccessivamente dispersivo nella sua vastità. A chi non è capitato di cominciare una ricerca su un argomento e finire dirottati su tutt'altra materia? Meglio, allora, le vecchie enciclopedie con il profumo di carta e la sistemazione delle informazioni secondo criteri tradizionali. La rete è per definizione anarchica e incensurabile.

Internet è vulnerabile. Esposto agli attacchi di quelli che sono stati definiti i Pirati del Nessuna banca dati sembra essere immune, il pericolo che un virus o un baco distrugga l'intera memoria di un computer è sempre presente. Regole - 26 Mar. Il Parlamento Ue ha approvato la direttiva sul copyright. TLC - 26 Mar. Approvato il golden power sui progetti delle reti mobili di quinta generazione. Controlli anche sugli Web - 26 Mar. Come fare un backup completo in 8 mosse.

Qual è il vero significato di backup? Come si mettono al sicuro contatti e chat? Web - 25 Mar. Wikipedia Italia oscurata contro la riforma europea del copyright. Le pagine in italiano di Wikipedia sono oscurate in segno di protesta contro gli articoli Andrea Falessi, Open Fiber:

AQademy S.r.l.s. Unipersonale

Internet è un mondo vastissimo che tramite un clic sul mouse permette di trovare siti e blog che trattano qualsiasi argomento e materia in tutte le lingue del. Internet è una rete ad accesso pubblico che connette vari dispositivi o terminali in tutto il mondo. Dalla sua nascita rappresenta il principale mezzo di. SCOPO DEL WORKSHOP. L'obiettivo è quello di formalizzare alcuni concetti relativi al mondo di Internet: accesso alla rete, navigazione web. «Se noi siamo le ultime persone della Storia che hanno conosciuto la vita prima di Internet», scrive Michael Harris, «siamo anche gli unici che. Workshop formativo della durata di 4 ore da svolgersi in un unica giornata. Sono previsti pochi partecipanti, massimo 5, per consentire di personalizzare. Tema sui vantaggi e svantaggi di internet, l\'influenza negativa che può informazioni militari avrebbe cambiato, in modo ancor più rapido, il mondo intero ?. Fare un tema che abbia come argomento centrale internet, i social network e tutto il mondo del web può sembrare semplice, ma in realtà.

Toplists